Codice sconto -10% sui soggiorni: SUMMERWILD10 a tempo limitato  
Blog

Erbe spontanee di montagna

venerdì 27 maggio 2022
Ferdy Wild raccoglie da più di 25 anni erbe spontanee alpine, a partire da 500 msl fino a oltre 2000 metri!
Erbe spontanee di montagna
Questa pratica antica si trasmette di generazione in generazione, un tempo come prima necessità per recuperare gli ingredienti principali della nostra cucina povera ed ora come ritorno alle origini.La maggior parte della raccolta avviene in primavera, prima che le essenze passino in fiore, e andando verso l'estate ci alziamo con la quota di raccolta. 
I periodi di raccolta, fatta rigorosamente a mano e con le gerle, variano molto in base alle altitudini e alle temperature di quella particolare stagione dalla primavera fino al periodo autunnale, quando tutte le proprietà delle erbe si trasferiscono nelle radici.
 
 
 
 
Ferdy ha fin dall'inizio legato il suo nome alle erbe spontanee delle quali, tramandate dalla madre e del nonno, ha migliorato sempre più la conoscenza con studio e sperimentazione.

Attualmente tra aromatiche e piante commestibili, ne utilizziamo solo in cucina più di 40!


Tra le nostre preferite c'è la Silene, più comunemente conosciuta in dialetto come "Cornagì" o "Sciopetì" tradotto in italiano "piccola cornacchia" o "scoppietto" poichè il suo fiore durante la raccolta richiama in maniera onomatopeica queste assonanze.
Un'erba buona che può essere degustata in vari modi: con creme di formaggi morbidi o spadellata anche con solo semplice burro.
Erbe spontanee di montagna
Erbe spontanee di montagna
Erbe spontanee di montagna
Erbe spontanee di montagna
Erbe spontanee di montagna
Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.