Spedizione gratuita per gli ordini a partire da 83€
Blog

Allevatori eroici di Montagna

giovedì 03 febbraio 2022
Talamona Rocking Cheese - Storie di formaggi straordinari.
Allevatori eroici di Montagna

Piccole produzioni casearie di montagna, allevatori e contadini che fanno di questo lavoro la loro prima passione. Con gli animali il tempo viene scandito solo dai ritmi della natura, i prodotti sono una grandissima eccellenza del territorio Orobico.


Bergamo è Città Creativa Unesco Formaggi simbolo della gastronomia. La città orobica è stata iscritta oggi nella lista delle Città creative insieme ad altre 65, eppure continuiamo a meravigliarci delle incredibili tecniche casearie e tradizioni che ci circondano

Se queste realtà straordinarie fossero da altre parti nel mondo sarebbero idolatrate, per la mor de cielo, gli allevatori non sono soubrette (non hanno fame mediatica) ma fanno un lavoro incredibile, fondamentale per l'ambiente, per il cibo e per il turismo...invece, niente! é una vita tosta ma che regale emozioni e passione, il fattore economico però è tutto, perché senza quello non si sta in piedi, senza quello non si fa famiglia, non si può investire ne in strutture ne in personale. Vedo stalle bellissime, scollegate dalle realtà dove la sinergia è talmente ovvia che non capisco il nesso che porta ristoranti, botteghe, turismo a non "divorare", valorizzare questi formaggi.

attenzione, qui non stiamo parlando di giovani realtà ma di punti di riferimento caseari in Italia, forse il territorio ha bisogna che qualcuno da fuori dica che sono eroi o meglio supereroi montani, così che si accorgano del loro inestimabile valore

Siamo stati in un piccolo paesino della Valtellina sul versante Orobico: Talamona. Qui vivono due dei più grandi casari delle nostre prealpi Orobie ed essendo Patrimonio dell’Unesco azzarderei dire ‘del mondo’, uno è Alfio Sassella, amico di lunga data, l'altro 'Il duca' un piacevole incontro. 

Schivi, genuini e sinceri allevano le loro vacche in stalla nel periodo invernale per poi spostarsi nei pascoli di bassa quota in primavera e autunno e caricare due alpeggi in Val Brembana nel periodo estivo per la produzione di Storico Ribelle: Alpe Cavizzola e Alpe Ancogno Soliva (Mezzoldo, BG). 



Alfio Sassella

Con la moglie e i figli gestisce una delle stalle più belle con solo capi di Bruna Alpina Originale, da loro si respira l'aria di agricoltura di una volta, si vede che le vacche stanno bene, sono belle e trasmettono armonia. I figli, entrambi ancora piccoli, spendono i pomeriggi in stalla con la mamma e il papà. Michi, il figlio maschio, conosce tutte le genealogie delle vacche e da speranza a un settore che trova sempre meno ricambio generazionale. 

La stalla di Alfio Sassella e della moglie Sonia è molto ordinata, bella e semplice. Ritorno al legno, un grande soffitto e tanta armonia. Le vacche fanno circa 5 mesi di pascolo, le manze 6-7 mesi. Alfio è stato per qualche anno presidente della Bruna Alpina Originale, passando poi il testimone a Nicolò Quarteroni (Ferdy Wild). Alfio e Sonia producono formaggio invernale da fieno grasso e semi-grasso, pascolo di bassa quota, storico ribelle e un burro da panico. 


Carlo Duca

L’azienda conta una cinquantina di vacche di razza mista e qualche capra con sede a Talamona (So) in Valtellina. D'estate in alpeggio da metà giugno a metà settembre si occupa della produzione del formaggio Storico Ribelle Alpe Ancogno Soliva.

Ci accoglie sulla porta un omone con i baffi, lo sguardo schivo di chi non ha tempo da perdere, allevatore, casaro, boscaiolo e alpeggiatore. È Carlo Duca, soprannominato 'Il Duca', classe 1981. 

Era il 24 ottobre 2011 quando da Eataly New York Giovanni Guffanti, storico affinatore di formaggi, taglia una forma di Storico Ribelle alpe Ancogno Soliva (Mezzoldo, BG) per celebrare l'US food day voluto da Obama per promuovere abitudini alimentari più sostenibili e più salutari basate sulla scelta di alimenti qualitativi. In quell'occasione è stata tagliata una forma di Storico Ribelle prodotto l'11 settembre 2001; un evento nell'evento in forza del significato che questa data riveste per gli Americani e del fatto che la cerimonia è avvenuta nel decennale dell'attentato alle Torri Gemelle.

Ci fermiamo sulla porta a parlare per circa un'oretta, come si dice da noi in bergamasco 'ci tasta il polso', ci conosciamo solo di nome. Dopo aver rotto il ghiaccio ci porta nel suo regno: prima il caseificio e poi un tunnel sotterraneo di cantine ricavate dalla pietra... pazzesco. Le forme sono tutte classificate da fieno, erbe di bassa quota e alpe estivo; un susseguirsi di date che segnano la storia di uno degli alpeggi in cui nascono alcune delle più importanti forme di Storico Ribelle da lungo invecchiamento.

Da Talamona ci portiamo a casa una selezione pazzesca di annate vecchie di formaggi che non esistono più, un po' di burro di panna di affioramento e una bellissima esperienza nel cuore delle nostre prealpi Orobie dall'altro versante.
Allevatori eroici di Montagna
Allevatori eroici di Montagna
Allevatori eroici di Montagna
Allevatori eroici di Montagna
Allevatori eroici di Montagna
Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.