Novembre 2017

all'agriturismo Ferdy a Lenna anche i cocktails alle essenze di montagna preparati da Nicolò Quarteroni

Nella bergamasca non c’è, davvero non c’è, un agriturismo che possa essere nemmeno lontanamente paragonato a quello che in alta Val Brembana, ai piani di Salvino di Lenna, porta il nome di colui che l’ha creato dal nulla, il Ferdy Quarteroni.

 In una ventina d’anni è riuscito con l’aiuto della moglie Cinzia a dare vita ad un luogo che rappresenta la quintessenza della produzione agroalimentare e dell’ospitalità, unendo in una visione illuminata tradizione ed innovazione, impresa e fondamenti culturali. Una piccola rivoluzione, rispetto a come stavano evolvendo o per meglio dire involvendo le vicende nel comparto agricolo e turistico della valle. Nel corso degli anni quello che ad inizio era probabilmente un sogno si è materializzato ad un ritmo incessante, sorprendente. Alla cascina delle origini che ancora oggi ospita le sale adibite alla ristorazione, si sono aggiunte le stalle, quindi la struttura che ospita le stanze (rifinite ciascuna con legno diverso), il centro benessere, gli spazi dedicati all’accoglienza. 

E la passione del Ferdy per l’allevamento del bestiame tipico della valle (bovini di razza Bruna Alpina e capre di razza Orobica) si è avvalsa anche degli spazi estivi in Val d’Inferno sopra Ornica, dove l’ospitalità agrituristica diventa complementare d’estate.E dalle materie prime ecco nascere i prodotti cosmetici a base di latte di capra e fiori ed erbe officinali, e con queste ultime gli amari ed i liquori, oltre che naturalmente i formaggi ed i salumi serviti a tavola. 

Ecco, in apparenza sembra che ad evolversi meno nell’offerta agrituristica targata Ferdy sis stato negli anni proprio il servizio ristorazione. Ma entrando nel dettaglio, nel cuore di quel che arriva in tavola, si percepisce che anche qui il cambio di passo c'è stato, eccome. il Negroni montano e brezza marina di Nicolo Quarteroni Certo non nella filosofia di base, bensì nella qualità dei singoli prodotti di casa (i salumi ed i formaggi appunto, ma anche le conserve e le carni bovine ed ovicaprine) che sono protagonisti nel menu degustazione (costa 32 euro bevande escluse). 

Percorso completato? Assolutamente no. Grazie anche all’entrata in scena dei giovani di casa, Alice e Nicolò, il progetto va avanti senza sosta. A breve sarò pronta la nuova struttura a fianco del nucleo originale. Ospiterà il caseificio, le celle di affinamento e stagionatura, l’aula didattica, lo show room ed il negozio. All’inaugurazione si brinderà anche con i cocktail studiati e realizzati da Nicolò (una quindicina), autentici capolavori mixati tra basi normalmente utilizzati dai barman e le essenze del territorio come il buonissimo Negroni montano e brezza marina, unione tra monti e mare (per dire, la schiuma prende gusto dall’uso di pino mugo).

 Agriturismo Ferdy località Fienili ai Piani di Scalvino Lenna (BG) tel.0345.82235 sempre

Leggi l'articolo su Gourmarte.it