-20% su tutto lo shop con il codice OGGISONOWILD
Blog

Dalla cucina Wild: Fidech (che bu)

venerdì 12 agosto 2022
Spaghetto fresco cotto nel siero, burro, pepe, fegato marinato e affumicato, panino all'ortica
Dalla cucina Wild: Fidech (che bu)

Il significato:

valorizzare prodotti poveri considerati "scarti" di produzione, renderli protagonisti nobili. Fegato e siero insieme sul palcoscenico

 
 
 
   
Spaghetto fresco fatto in casa con le uova delle galline Selvagge - Galline che vivono sulle montagne trentine libere di razzolare tutti i giorni - che cuociamo nel siero di latte non salato. 
 
  
  
 
 

Una noce di burro, una punta di pepe e lo facciamo saltare in padella.
Nasce una cremina meravigliosa con la quale coccoliamo il nostro spaghettone.

  
 
    

Grattiamo un fegato di vacca vecchia marinato 2 mesi, poi affumicato e fatto stagionare.

 
  
 
  
 
  
 

Infine serviamo il nostro “Fidec che bù” con un “paninino” amaro all’ortica per togliere la sapidità.

 
 
  
Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.