Vuoi diventare un rivenditore Wild?
Blog

Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino

mercoledì 27 luglio 2022

Scopri cosa ci rende veramente orgogliosi del progetto "Supereroi Montani"

Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino

Sapete cosa ci rende veramente orgogliosi del progetto "Supereroi Montani"?

Tutti i protagonisti contribuiscono alla salvaguardia delle nostre Prealpi Orobie, ognuno in maniera diversa, con le proprie possibilità e mezzi; c’è chi si trova solo all’inizio di un percorso e chi invece con gli anni sta assumendo consapevolezza.

Parlare di montagna sostenibile e condividere pensieri e tematiche con chi come noi, da anni si fa un c..o grande come una casa, spesso prendendo scelte difficili e controcorrente, ci riempie di gioia e motivazione.

Francesco Carminati è un giovane (non più giovanissimo, ha la nostra età) allevatore di vacche Grigio Alpine e pecore Massesi.


Facciamo un passo indietro, dove ci troviamo? Siamo all’Azienda Agricola Recudino, nel cuore della Valle Imagna, come al solito Nicole è al volante e sbaglia strada, più specificamente siamo tra Berbenno e Sant’Omobono.



 
 

Appena arrivati notiamo subito le pendenze dei terreni dove lavora Francesco (che fadiga!) e che le zone boschive circostanti si sono inghiottite tutti pascoli abbandonati, purtroppo molti appezzamenti hanno tantissimi proprietari che non hanno interesse a  vendere, nemmeno a chi potrebbe prendersene cura. Questo è un problema tipico delle nostre montagne, che rispetto alle leggi dei masi chiusi, frammentano e dividono in multiproprietari gli appezzamenti.

Piccolo giro di presentazioni, conosciamo anche la mamma che lo aiuta nel tempo libero (se non ci fossero le mamme...), un giro veloce dell’azienda, notiamo che le stalle hanno sempre accesso diretto al bosco ricco di castagni e le pecore per tutto l'anno, anche nel periodo invernale, possono muoversi in libertà, poi via dritti a testare i suoi formaggi.


Piccolo caseificio, piccole quantità, prodotti super! 

Essendo allevatori di Pecora Gigante Bergamasca non abbiamo mai avuto una grande conoscenza casearia di questo latte perché sono principalmente una razza da carne. Non tutti i ragazzi del team wild sono grandi fan dei prodotti di pecora, ma i so ie prope bu (i suoi son proprio buoni).


 

 

Mascherpa stagionata di pecora 

La mascherpa salata e stagionata è uno dei prodotti più identitari e tipici delle nostre valli, Francesco ce la presenta in tre sfaccettature: 2 mesi, 4 mesi e 6 mesi. Tutte strepitose ma diverse l’una dall’altra, col passare del tempo chiaramente sapori e consistenza si intensificano. 

Stracchino misto pecora e vacca

Crosta dal colore biancastro e completamente edibile, il gusto è delicato ma indentitario, caratterizzato da una consistenza compatta e cremosa.

Questo è il risultato della miscelazione del latte vaccino di solo razza Grigia Alpina e il prezioso latte di Pecora Massese.

   
  

 

 

Pecorino stagionato 

Quanto sono belle queste formine? (Sono anche buonissime!) 

Un formaggio a pasta dura semicotta con 100% latte di Pecora Massese derivante da uno dei pochi allevamenti di pecore da latte, organizzato su base familiare, in provincia di Bergamo. Le forme di piccola pezzatura con stagionatura di 3 mesi hanno un sapore delicato e morbido. 

 

 

 

Francesco è solo uno dei giovani ragazzi che ha deciso di portare avanti le tradizioni e gli antichi saperi delle nostre Prealpi Orobie, e noi abbiamo l’onere e l’onore di potervelo raccontare.


Stay Wild

Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Alla scoperta dell'Azienda Agricola Recudino
Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.